fbpx

Estate cannibale | Festa Freska 2024

Estate cannibale, estate commestibile, estate deperibile.

🎈 Ti ricordi gli anni Novanta? Efferatezze letterarie come genere, la tele commerciale come religione, la Lega Nord, il Berlusca, il Golfo, i profughi, il Kosovo, papa Wojtyla, i serial killer, il pupazzo con la testa di pallone. Ti ricordi i socialisti? Moana? Le manine appiccicose, Tangentopoli, la mafia? Ti ricordi?
Ogni tanto tutto torna ché cannibale è la storia che si mangia e si rimangia staccandosi le membra.

Musica, letture, presentazioni, pistole ad acqua, abbigliamenti stile Beverly Hills 90210, oppure il coraggio pure a luglio delle flanelle grunge. Estate cannibale per ricordarti chi sei veramente (niente).

🗓️ Quando
Sabato 13 luglio sotto i raggi del sole.

📍 Dove
A due passi dal mare di via Gian Rinaldo Carli 39 a Milano dove Alaska Libreria scioglierà i ghiacci della festa retromaniaca solo all’apparenza.

📚 Cosa

Ore 17.30. Francesca Pellas presenta Tutto deve brillare, vita e sogni di Moana Pozzi (Blackie) https://blackie-edizioni.it/…/tutto-deve-brillare-vita…

Ore 18.30. Letture cannibali Open Mic. Vieni e leggi la tua estate cannibale (poetica, prosaica, prosastica, polemica) o quella dei cannibali veri. Il tema non è l’estate perché l’estate non è un tema, ma una stagione. Massimo 3 minuti di lettura, chi sfora sarà sbranato in pubblico dal pubblico. Per prenotarti un posto scrivi a info@alaskalibreria.it con oggetto LETTURE CANNIBALI

Ore 19.30. Matteo B. Bianchi presenta Generazione X di Douglas Coupland. (Accento) https://accentoedizioni.it/products/generazione-x

E poi
Djset, fiaschi, eufemie fino a sera.

Francesca Pellas: Francesca Pellas è giornalista culturale e traduttrice dall’inglese. Ha lavorato a lungo come ufficio stampa editoriale, è stata per due anni nella redazione di New York del Sole 24 Ore (America24), dove si è occupata di politica americana e di cultura, e ha lavorato per un’agenzia newyorkese di scouting letterario. Mezza genovese e mezza cuneese, ha vissuto cinque anni a New York; al momento abita a Milano, ma poi chissà: tornerebbe negli Stati Uniti a nuoto. Collabora con La Stampa e Il Foglio, legge molto per lavoro, cerca di tradurre libri belli, e parlerebbe di skincare routine anche nel sonno. Questo è il suo primo libro.

Giada Arena: Autrice, podcaster (“nuda e cruda”, “Totale”) e creative strategist, ha partecipato alla fondazione di Lucy e collaborato con Vice e Netflix.
Quando non parla con altri esseri umani, osserva l’impatto dei media sulle nostre esistenze, l’intersezione tra personale e politico, le sottoculture e le controculture.

Matteo B Bianchi: ha pubblicato i romanzi Generations of love, Fermati tanto così, Esperimenti di felicità provvisoria (Baldini & Castoldi), Apocalisse a domicilio (Marsilio), Maria accanto (Fandango) la biografia Yoko Ono. Dichiarazioni d’amore per una donna circondata d’odio (Add) e La vita di chi resta (Mondadori). Ha scritto programmi per la radio e la tv. Ha fondato e dirige la rivista di narrativa indipendente “‘tina”. Per Storielibere.fm conduce il podcast letterario “Copertina”. È il direttore editoriale di Accento edizioni.

Daniele Cassandro: è nato a Roma nel 1970, in piena generazione X. Fa il giornalista e ha lavorato per Wired, GQ e Vogue. Oggi lavora a Internazionale e si occupa delle recensioni di narrativa straniera e dei progetti speciali. Insieme a Chiara Nielsen conduce il podcast settimanale di Internazionale Il Mondo Cultura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *